BOOM DI INVESTIMENTI PER HELPLING

RACCOLTI ALTRI 43 MILIONI DI EURO

27 MARZO 2015

Helpling, la piattaforma online leader nei servizi di pulizia, si è assicurata 43 milioni di euro nel secondo round di investimenti. Il finanziamento arriva da Lakestar, Kite Ventures, Lukasz Gadowski e Rocket Internet. Dopo meno di un anno dalla nascita, Helpling, raggiunge oggi un funding totale di 63,5 M$.

Helpling è una piattaforma online che permette di prenotare un addetto alle pulizie assicurato e legalizzato ad un prezzo competitivo. Questo riduce il lungo tempo di ricerca attraverso vecchie bachece, imprese di pulizie, o raccomandazioni dal mercato nero ad un semplice processo di 60 secondi.

“L’industria dei servizi domestici rappresenta una fantastica opportunità, è un mercato nel quale siamo entrati rapidamente. Questo investimento è un grande segno di fiducia nei nostri confronti e nella nostra visione di diventare la prima e più immediata scelta per chiunque sia alla ricerca di un aiuto per la propria casa”, dice Benedikt Franke, Co-founder di Helpling e aggiunge: “Utilizzeremo questo finanziamento per accrescere e consolidare la nostra leadership sul mercato ed ampliare la disponibilità del servizio a livello locale”.

Henrik Persson, Partner di Lakestar, dice: "Lakestar ha grande esperienza d’investimento nei marketplace di successo mondiale. Siamo incredibilmente colpiti dal team di Helpling e dalla velocità di crescita, già presenti in 3 continenti e leader in tutti i paesi. Il mercato dei servizi per la casa è un mercato enorme che beneficierà massivamente dell’aumento della trasparenza e del comfort che Helpling offre.”

Il finanziamento segue la rapida espansione della startup in Europa e oltre. Infatti Helpling dopo essere stata lanciata sul mercato lo scorso marzo in Germania è ora disponibile in oltre 200 città tra Europa, Asia, America e Australia.

Philip Huffmann, Co-founder di Helpling ha dichiarato: “Il nostro prodotto di qualità e la nostra esperienza in ambito operativo ci ha permesso di costruire una piattaforma internazionale fin dall’inizio. Questi investimenti ci permetteranno di migliorare l’esperienza dei nostri utenti e raggiungere più velocemente un livello di crescita stabile e sostenibile.”

Helpling è arrivata in Italia a settembre 2014, in pochi mesi ha già pulito ben oltre 5.000 appartamenti ed è attiva in 14 città. “Diventare sempre più capillari e rafforzare qualitativamente il servizio. Queste sono sicuramente le strade che seguiremo nei prossimi mesi e per le quali verranno impiegati parte degli investimenti appena raccolti. Recentemente abbiamo introdotto lo stiro come servizio addizionale ed esteso ai piccoli uffici la nostra offerta. Entrambe novità molto apprezzate. Continueremo ad ascoltare i nostri clienti, vogliamo divetare l’alternativa più immediata al mercato nero nei servizi di pulizia” ha raccontato il co-founder Italia Alberto Cartasegna.

Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
Profilo Aziendale Helpling

Helpling is the leading online marketplace for home services outside the US. On the website or via the app, customers can book a vetted and insured service provider and gain back free time within a couple of clicks. For service providers, the innovative online service makes it easier than ever to find new clients and to manage when and where they want to work.


Helpling was founded in early 2014 by Benedikt Franke and Philip Huffmann. Among its investors are Rocket Internet, Mangrove Capital, Lakestar, APACIG and Accel. Helpling currently offers its services in 9 countries: Australia, Germany, Italy, France, Ireland (hassle.com/ie), UK (hassle.com), UAE, the Netherlands and Singapore.

comunicati stampa