Lavoro femminile: le opportunità arrivano dal web

Intervista alle prime addette alle pulizie ad aver scelto un sito per trovare nuovi clienti

04 MARZO 2015

Helpling, piattaforma online per la prenotazione di servizi di pulizie, in occasione della Festa della Donna ha deciso di raccontare le storie di due addette alle pulizie che si sono affidate a Helpling e hanno cambiato il modo di lavorare.

“In un giorno importante come quello della Festa della Donna è fondamentale dare un segnale che tenga conto anche delle più profonde origini di questa tradizione e che porti all’attenzione di tutti le difficoltà legate al tema del lavoro femminile” ha spiegato il co-founder e MD di Helpling Italia Alberto Cartasegna, che prosegue “in un momento storico così difficile, dove il 13% delle donne in Italia è in cerca di un’occupazione, Helpling è stato un modo per tante donne di riuscire a rimettersi in gioco”.

La prima storia che raccontiamo è quella di Giusy, 48 anni, sposata e mamma di un ragazzino di 12 anni. “Ho conosciuto Helpling ad agosto del 2014 e da allora non l’ho più lasciata. Mi trovo molto bene, specialmente con il cliente fisso che, dalla prima volta che sono andata a pulire la sua casa, ha sempre rinnovato il suo impegno con me. Questo è molto stimolante e mi spinge a dare il massimo.” racconta Giusy, che aggiunge “Prima lavoravo da sola, ma non sempre avevo le tutele adeguate, mentre ora ho un partner manager che mi segue e risponde ad ogni mia domanda così quando vado a casa casa di un cliente, mi sento molto più tranquilla. Gestire i lavori è davvero semplice, dal mio account Helpling accetto o rifiuto le richieste di lavoro, vedo in che zona sono, se ho già lavorato per quel cliente e so in anticipo che tipo di pulizia dovrò fare. Chi l’avrebbe mai detto? Ora posso dire di essere una professionista del pulito”.

Anche il lavoro nero si inscrive nelle problematiche legate al lavoro femminile, infatti i collaboratori domestici in Italia sono circa 1,5 milioni dei quali il 60% lavora in nero, senza regolare contratto.“Helpling è la giusta soluzione per tutti coloro che desiderano avere un comodo aiuto nelle faccende domestiche (o dei loro studi) e credono che la legalità sia la risposta migliore”, ha commentato Cartasegna.

La seconda testimonianza di come il web, a volte ti cambia la vita, è quella di Filippa, 48 anni, separata e madre di due figli di 18 e 26 anni. “Sono stata custode e addetta mensa in un ospedale per 20 anni, poi è arrivata la crisi e ho iniziato ad avere la seria necessità di integrare il mio stipendio. Così mi sono rivolta a delle agenzie per diventare collaboratrice domestica, ma non mi sono mai trovata molto bene, fino a quando ho scoperto Helpling. Grazie a questo sito riesco a gestire le mie giornate e posso scegliere quando e per quante ore lavorare a seconda della mia disponibilità, adesso ho una mia indipendenza economica e per me questo è importantissimo”. E sul supporto che Helpling riesce a darle quando lavora, aggiunge: “Quando sorge un problema con un cliente, il servizio di assistenza di Helpling mi aiuta sempre a risolverlo. Pensavo che lavorare tramite una piattaforma online fosse un sinonimo di anonimato, ma mi sono ricreduta e devo dire che lavorare in questo modo mi piace”.

Ma Helpling per la Festa della Donna non vuole ricordare solamente le proprie addette alle pulizie, ma anche le proprie clienti donne, che rappresentano circa il 65% degli utenti che prenotano le pulizie con Helpling. Ecco come Helpling ha cambiato la vita a una delle nostre clienti, Myriam: “Vivo in affitto a Milano, io e la mia coinquilina abbiamo a lungo cercato una persona alla quale affidare la pulizia dei mobili di pregio che arredano la casa ma eravamo scettiche sulle capacità di persone che non conoscevamo. Poi abbiamo scoperto Helpling, che garantisce un’assicurazione qualora ci siano incidenti domestici, danni alla mobilia o alle suppellettili. Da allora la nostra vita è completamente cambiata: ci affidiamo sempre alla stessa persona, che lavora molto seriamente e ci soddisfa sempre. Abbiamo più tempo libero e possiamo dedicarci al lavoro e ai nostri interessi”.

Helpling ha da poco aperto un blog (http://blog.helpling.it), nel quale, oltre ad una raccolta di consigli per tener pulita la casa, per personalizzarla con stile e per renderla più accogliente, verranno pubblicate le storie degli Helpling.

Helpling, la piattaforma online che permette di prenotare servizi di pulizie online, augura a tutte le donne un buon 8 marzo. Con Helpling la festa della donna è tutti i giorni.

Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
Profilo Aziendale Helpling

Helpling is Europe’s leading online marketplace for home services. On the website or via the app, customers can book a vetted and insured service provider and gain back free time within a couple of clicks. For service providers, the innovative online service makes it easier than ever to find new clients and to manage when and where they want to work.

Helpling was founded in early 2014 by Benedikt Franke and Philip Huffmann. Among its investors are Rocket Internet, Mangrove Capital, Lakestar, APACIG and Accel. Helpling currently offers its services in 9 countries: Australia, Germany, Italy, France, Ireland, UK, UAE, the Netherlands and Singapore.

comunicati stampa