Helpling: il mercato del pulito vale 6 miliardi

I creatori di Zalando arrivano in Italia con un e-commerce per prenotare addetti alle pulizie on line

22 SETTEMBRE 2014

Milano, 22 Settembre 2014 Rocket Internet, il gruppo tedesco specializzato in piattaforme di e-commerce che ha già lanciato startup di successo del calibro di Zalando, Payleven e Groupon, apre in Italia Helpling, la prima piattaforma online che permette – grazie ad un nuovo algoritmo - di prenotare un servizio di pulizia in pochi click, mettendo in contatto gli utenti con i cleaners in base all’area geografica, ai servizi richiesti e di pagare on line in totale sicurezza. Il servizio è disponibile al sito www.helpling.it e tramite la app gratuita per Android e iOS.

Helpling sta già pulendo numerose città europee, dopo il lancio in Germania nell’aprile 2014, il servizio si è espanso nel mese di giugno in altri quattro paesi: Francia, Svezia, Paesi Bassi e Austria. Nel mese di agosto è stata la volta dell’Italia, dove il giro d’affari legato al settore si attesta a 6 miliardi di euro, mentre, secondo le stime di Helpling il mercato delle pulizie di questi sei paesi vale complessivamente 38 miliardi di Euro.

Milano e Roma le città capofila a cui si sono aggiunte in rapida successione Torino, Bologna, Firenze, Monza, Varese, Cagliari, Nuoro, Piacenza e Padova.

In un momento storico nel quale il tasso di disoccupazione in Italia ad agosto era del 12,3%*, Helpling rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo del lavoro autonomo. Uno studio statistico del Censis attesta la presenza di 1.5 milioni di lavoratori domestici sul territorio nazionale, compresi il numero dei badanti, che servono 2,5 milioni di famiglie.

Helpling è, per i cleaners, soprattutto giovani donne immigrate che rappresentano l’82% della forza lavoro impiegata nel mercato del pulito, un’importante opportunità di business. I cleaners, aderendo ad Helpling, diventano partner, possono gestire il proprio calendario ed espandere la propria clientela. Il tutto in un mercato in cui le collaborazioni legali tra cleaners ed utenti, rappresentano solo il 40% del milione e mezzo di collaboratori domestici che puliscono il Paese.

“I servizi basati sulla localizzazione sono la prossima grande tendenza nel commercio elettronico. Sempre più persone prenotano un autista, un taglio dal parrucchiere oppure ordinano una pizza a domicilio dai ristoranti locali utilizzando internet. Con Helpling, ora è possibile prenotare il proprio servizio di pulizia casa a domicilio” racconta Alberto Cartasegna, country manager per l’Italia di Helpling. Inoltre, come ricorda Benedikt Franke, co-founder Helpling che prosegue “Stiamo portando avanti il nostro piano di crescita rapida e con successo. Da quando ci siamo affacciati sul mercato in aprile, in meno di tre mesi, i nostri partner locali hanno già pulito più di 10.000 appartamenti”.

Founders

Benedikt Franke

Co-fondatore di Helpling, è responsabile del reparto di marketing e del settore finanziario. Insieme, Philip e Benedickt, hanno fondato nel 2010 il gruppo Latin American Media.

Benedikt è stato Direttore Operativo di MyCityDeals e Capo delle Risorse Umane di Rocket Internet. Dopo essersi laureato all’Università di Bayreuth e all’ESCP a Londra ha lavorato come associato di Boston Consulting Group.

Philip Huffmann

Co-fondatore di Helpling, è responsabile di prodotto e della gestione delle operazioni. Più recentemente è stato Capo Prodotto ad interim per StyleHaul (organizzazione della rete YouTube leader per Moda e Lifestyle).

Precedentemente Philip ha sostenuto diverse Startup (come fondatore e investitore) e ha lavorato come Responsabile delle Vendite per Gimigames. Philip ha studiato a Münster e Madrid.

Alberto Cartasegna

Alberto Cartasegna, Managing Director Italia, ha affiancato i due founders come business developer ed oggi è responsabile del lancio in Italia. Precedentemente ha lavorato presso Boston Consulting Group (BCG) e la Banca del Credito Cooperativo (BCC).

Laureato con il massimo dei voti in Economia all'Università Milano-Bicocca, ha frequentato il programma di studi MBA della Kelly School of Business negli Stati Uniti, sta concludendo la specialistica in Management and Finance all'Università Bocconi. 

Immagini
Contatti stampa
Download PDF
Download PDF
Profilo Aziendale Helpling

Helpling is the leading online marketplace for home services outside the US. On the website or via the app, customers can book a vetted and insured service provider and gain back free time within a couple of clicks. For service providers, the innovative online service makes it easier than ever to find new clients and to manage when and where they want to work.


Helpling was founded in early 2014 by Benedikt Franke and Philip Huffmann. Among its investors are Rocket Internet, Mangrove Capital, Lakestar, APACIG and Accel. Helpling currently offers its services in 9 countries: Australia, Germany, Italy, France, Ireland (hassle.com/ie), UK (hassle.com), UAE, the Netherlands and Singapore.

comunicati stampa