HELPLING: GLI 007 DELLE PULIZIE

Helpling, startup leader nella ricerca e prenotazione on line di addetti alle pulizie 100% legali, lancia #missiontoclean

18 NOVEMBRE 2015, MILANO

Helpling, piattaforma leader online per la prenotazione di addetti alle pulizie, sta lanciando una nuova campagna #missiontoclean. L’invito è anche quello di utilizzare l’hashtag per pubblicare foto e video mentre si fanno le pulizie per condividere questo momento con la rete. Video e foto divertenti stanno arrivando da tutto il mondo.

Qual è l’unica cosa che separa un agente segreto dalle sue missioni? Lo sporco. La campagna online #missiontoclean mostra che anche un agente segreto come George - protagonista dello spot - deve fare le pulizie in casa. Lo sporco ha sempre perseguitato George nella sua vita, da quando era piccolo e doveva sistemare i suoi giochi, a quando diventa un uomo adulto/agente segreto che deve passare l’aspirapolvere in casa. Ma George ha un gadget speciale che gli altri agenti non hanno: l’app di Helpling. Gli permette di mettere via gli attrezzi di pulizia e preoccuparsi solo degli inseguimenti in auto o della sua collezione di francobolli, alla quale finalmente può dedicarsi in santa pace.

Il video arriva in un momento di massimo revival del genere cinematografico sullo spionaggio. Quest’anno, infatti, sono uscite diverse produzioni di questo genere: “Kingsman Secret Service” di Matthew Vaughn e il nuovo Bond, “Spectre”, mentre il primo film sullo spionaggio di Steven Spielberg “Il ponte delle spie” arriverà nei cinema a metà Dicembre.

L’agente segreto nel video #missiontoclean di Helpling è interpretato da Nathan Rippy, un attore americano che vive a Parigi, che è apparso in “Carnage” e “Taken - La vendetta”. Il video è un tributo ai film sugli agenti segreti degli anni 80/90. E’ stato girato alla fine di Ottobre in una villa decorata in stile inglese nei sobborghi di Parigi, a Colombes.

Il film è stato promosso attraverso la landing page helpling.it/missiontoclean e diverse strategie di marketing online, come le pubblicità pre-roll su YouTube e i banner su Facebook e stampa online. La campagna è iniziata simultaneamente negli Emirati Arabi Uniti, Singapore, Paesi Bassi, Francia, Germania, Australia e Italia.

Per lo spot, Helpling ha collaborato con la giovane agenzia parigina Sens, specializzata in contenuti digitali e responsabile della creazione e produzione del progetto. Jeremie Villers, collaboratore di Sens media, riguardo all’idea dietro lo spot: “La pubblicità, di solito, riguarda qualcuno di ordinario che fa qualcosa di straordinario. La nostra idea è stata di invertire tutto questo. Qui abbiamo qualcuno di straordinario, il cui lavoro è di salvare il mondo, che ha a che fare con qualcosa di ordinario, l’aspirapolvere. E anche quando ottiene ciò che vuole (tempo libero), si diverte con il più noioso degli hobby”.

Till Schmid, Global Head of Marketing di Helpling, riguardo a lavorare con Sens: “Il nostro servizio online sta rivoluzionando il mercato dei servizi domestici. Fino ad oggi, la ricerca di un addetto alle pulizie avveniva nel mercato nero tramite raccomandazioni. Con Helpling puoi prenotare un addetto con soli pochi click. Per le nostre campagne preferiamo collaborare con aziende che lavorano velocemente e non convenzionalmente come noi. Con Sens, abbiamo trovato il perfetto partner per questo progetto!”.

Contatti stampa
Profilo Aziendale Helpling

Helpling is the leading online marketplace for home services outside the U.S. On the website or via app, customers can book a vetted and insured cleaner and gain back free time within a couple of clicks. For self-employed cleaners, the online service makes it easier than ever to access new clients and to manage when and where they want to work. As the first marketplace in Europe, Helpling mediates various household services from a single source, e.g. window cleaning, furniture assembly or painting work.

Helpling was founded by Benedikt Franke, Philip Huffmann and Rocket Internet in January 2014. Since then the company has raised 56.5 million Euros from investors such as Mangrove Capital Partners, Phenomen Ventures, Point Nine Capital, Lukasz Gadowski, Lakestar and Kite Ventures. Helpling is active in 9 countries in 3 continents: Australia, France, Germany, Ireland, Italy, the Netherlands, Singapore, UAE and UK.

comunicati stampa